contenuti_seo

Piano Editoriale SEO: come utilizzarlo per fare crescere le visite al tuo sito

Tutti i proprietari di siti web hanno lo stesso obiettivo: aumentare il numero di visitatori. Ottimizzando la SEO delle pagine esistenti, ma anche creando contenuti aggiuntivi tramite un piano editoriale SEO, il tuo sito potrà vedere aumentare il numero di clic e quindi di clienti. Prima ancora di considerare la tua strategia, ti consigliamo di dedicare del tempo ad analizzare prima i tuoi obiettivi. Porsi alcune domande di base sul tuo obiettivo. Chi vuoi raggiungere? Che tipo di utenti arrivano sul sito? Conosci l’età media, la nazionalità o le abitudini del tuo target?

Parla con i nostri esperti di SEO per un piano editoriale efficace e in target.

Una volta ottenute queste risposte, ti rimangono i lead di posizionamento su cui lavorare, grazie a domande mirate al tuo pubblico. Un piano editoriale SEO è il fulcro di una strategia online. Tra i suoi vantaggi c’è infatti quello di aumentare l’autorevolezza e il traffico organico di un sito. Per affermare o consolidare la presenza online di un brand, è necessaria una trasformazione digitale, partendo dall’analisi della mappatura delle parole chiave e prevedendo un piano editoriale di almeno un anno. La ricerca per parola chiave permette infatti di pianificare pagine e contenuti ottimizzati in ottica SEO, in grado di colmare qualsiasi lacuna che possa emergere dalla ricerca di parole chiave.

Perchè organizzare un piano editoriale SEO dettagliato

Il contenuto è un ottimo modo per un sito di aumentare il traffico, guidare i lead e aumentare il numero di clienti. Tuttavia, senza un’organizzazione e una struttura adeguate, è improbabile che i risultati desiderati vengano mai raggiunti. Ti starai chiedendo: “Ho davvero bisogno di un piano editoriale SEO?”. I piani editoriali sono un modo per mantenerti organizzato e possono aiutarti a risparmiare tempo e fatica a lungo termine. Costruire un piano editoriale SEO è molto meno complicato di quanto possa sembrare. La creazione di un piano editoriale SEO dovrebbe far parte della tua strategia di content marketing. Inoltre, non esiste un modo giusto per creare un piano editoriale SEO. Ciò che funziona meglio per un’azienda potrebbe non funzionare altrettanto bene per un’altra. Per trovare ciò che funziona meglio per la tua specifica azienda, dovrai creare e mantenere regolarmente il tuo piano editoriale SEO.

I contenuti devono essere ad hoc per posizionarsi a livello di SEO

Quando si investono tempo e risorse nella creazione di contenuti, si desidera massimizzare il ritorno sull’investimento. Se il tuo pubblico non riesce a trovare i tuoi contenuti, non produrrai risultati. Ne consegue che i tuoi contenuti devono essere facili da trovare per i potenziali clienti, compresi quelli che non hanno familiarità con la tua azienda. Quindi, quando un potenziale cliente digita una frase relativa all’offerta della tua azienda su Google o su un altro motore di ricerca, desideri che i tuoi contenuti appaiano in primo piano nei risultati. Questo è il motivo per cui l’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO), rendendo i tuoi contenuti favorevoli agli algoritmi, è fondamentale.

Sebbene i componenti specifici dell’algoritmo non siano pubblicati, ci sono linee guida per ottenere posizionamenti migliori. Per capirli, è utile pensare all’obiettivo dei motori di ricerca: indirizzare gli utenti a informazioni pertinenti e di qualità. Infatti, i motori di ricerca valutano la soddisfazione degli utenti per le pagine a cui li indirizzano. Lo fanno misurando il tempo di permanenza sul sito. Quindi, una priorità per la SEO è garantire il coinvolgimento dei visitatori, producendo contenuti unici e di qualità e utili per il tuo pubblico. Uno specifico piano editoriale SEO prevede la creazione di nuovi contenuti ottimizzati anche dal punto di vista SEO e la loro produzione costante nell’arco di almeno un anno, insieme ad altre attività inserite nella strategia SEO strutturata sulle esigenze del cliente.

Come scegliere quando pubblicare dei contenuti

Come accennato in precedenza, come parte di una strategia SEO online, il proprietario del sito web dovrà creare nuove pagine. In questo contesto, è importante definire un tono nella scrittura che sarà utilizzato in tutte le pubblicazioni, al fine di fornire una coerenza complessiva. Ad esempio, se il pubblico di destinazione è giovane, il tono può essere più amichevole. Il contenuto dovrebbe essere sia testuale che interattivo, con foto e video.

Altro elemento da tenere in considerazione è la frequenza di pubblicazione. I motori di ricerca analizzano costantemente il tuo sito e tendono a concentrarsi su aree che creano regolarmente nuove pagine e aggiornano quelle esistenti. Infatti, quando un sito viene aggiornato frequentemente, il motore di ricerca tende a scansionarlo maggiormente, premiando la costanza che sarà vista come una garanzia di qualità. In questo modo, il motore di ricerca sarà più propenso a consigliare il tuo sito all’utente. L’ideale sarebbe poter pubblicare su base settimanale e, per ottenere il massimo del traffico, il momento migliore è il lunedì in tarda mattinata intorno alle 11:00. Se invece si mira ai commenti, il sabato mattina è il momento perfetto.

Vuoi una consulenza SEO? Scegli Ranking Road Italia

Attraverso tecnologie e metodologie collaudate, i professionisti di Ranking Road Italia studiano i piani editoriali strutturati e ritagliati sulle specifiche esigenze del cliente, al fine di implementare visibilità e traffico. Il nostro team è specializzato nella creazione del piano editoriale SEO, grazie alla formazione continua, che da oltre 30 anni ci distingue dalle altre agenzie SEO. Contatta gli specialisti di Ranking Road Italia e programma la tua strategia SEO con efficacia e qualità. Richiedi tutte le informazioni di cui hai bisogno per attivare la strategia SEO con Ranking Road Italia fatta apposta per te.