scegliere-strategia

SEO vs PPC: scegli la strategia giusta

Quando si parla di web marketing e più specificamente di acquisizione di traffico, si parla quasi sistematicamente di SEO e PPC. Non è raro che i nuovi arrivati si chiedano il significato di questi termini e soprattutto il ruolo di queste essenziali leve di acquisizione. Come sapete, i motori di ricerca sono un canale importante per aiutare potenziali clienti a trovare la vostra azienda.

I motori di ricerca sono infatti la prima fonte di traffico di un sito web (in media il 50% del traffico). Ma quando privilegiare la SEO e quando il PPC? Valutare la rilevanza, il potenziale di conversione, il contesto e i costi di acquisizione permette di ottimizzare il ritorno sull’investimento e di allocare le risorse dove sono realmente efficaci. L’agenzia SEO Ranking Road Italia vi aiuta a scegliere la migliore soluzione alle vostre esigenze. Naturalmente, se avete ancora domande, non esitate a contattarci. Possiamo migliorare la visibilità della vostra azienda, individuando la giusta strategia SEO.

Che cos’è la SEO?

Definizione di SEO

SEO è l’acronimo di “Search Engine Optimization”, l’ottimizzazione di un sito web per i motori di ricerca. In termini pratici, la SEO si riferisce al processo di miglioramento e ottimizzazione del vostro sito web per aumentarne la visibilità, quando le persone cercano prodotti o servizi relativi alla vostra attività su Google, Bing e altri motori di ricerca. Più le vostre pagine sono visibili nei risultati di ricerca, più è probabile che generiate attenzione e attiriate clienti potenziali ed esistenti verso la vostra attività.

I vantaggi della SEO

Ottenere un traffico organico regolare e sostenibile

Il posizionamento nei risultati organici garantisce un traffico regolare e qualificato. Infatti, non dovete “subire” un sistema di offerte che può farvi perdere la vostra posizione in pochi minuti, se un concorrente fa offerte sulle vostre parole chiave. In ambito SEO, una volta acquisita e consolidata una posizione, si beneficia di una visibilità più duratura rispetto agli annunci sponsorizzati. I risultati sono quindi più duraturi. Tuttavia, per ottenere e mantenere buone posizioni, la SEO richiede un investimento a lungo termine. 

Avere una strategia a lungo termine

Implementare una strategia SEO significa guardare molto, molto avanti! A differenza del PPC, i risultati non sono istantanei, ma sostenibili. In effetti, la volatilità delle SERP (pagine dei risultati) è relativamente limitata per gli annunci organici (non sponsorizzati). È un po’ come l’acquisto di un immobile rispetto all’affitto: si spende un po’ di più all’inizio, ma si finisce per ottenere un ritorno sull’investimento nel corso del tempo. Se cercate una maggiore stabilità, questa è la scelta più sostenibile.

Godere di un buon ritorno sull’investimento

Sarebbe sbagliato dire che la SEO è economica. Infatti, a meno che non si tratti di un settore di nicchia (e anche in questo caso!), il costo di una strategia SEO può salire rapidamente. A volte, anche combinando i costi di sviluppo, scrittura dei contenuti e consulenza, può sembrare che il costo sia superiore a quello del PPC. Tuttavia, come già detto, è un investimento molto più redditizio del PPC: nella SEO l’evoluzione dipende da voi. Con un po’ di olio di gomito e gli strumenti giusti, è possibile ottenere una buona visibilità e un ottimo ritorno sull’investimento, soprattutto con la giusta agenzia SEO.  

Miglioramento del branding e dell’autorità

Uno degli altri vantaggi della SEO è che si tratta di una strategia di inbound marketing. In altre parole, i consumatori vengono da voi in modo naturale. È molto meno aggressivo dei metodi tradizionali come la pubblicità a pagamento, i banner pubblicitari sui blog o gli annunci video. Migliorare la SEO significa migliorare l’immagine e la notorietà del vostro marchio. Beneficiando di una migliore autorità, il vostro sito entrerà in un circolo virtuoso: sarete apprezzati dagli utenti di Internet, le persone parleranno di voi e riceverete backlink organici. Infine, Google vi posizionerà sulla prima pagina.

Che cos’è la SEA?

Definizione di SEA

PPC è l’acronimo di “Pay Per Click” e si riferisce alle azioni pubblicitarie per ottenere maggiore visibilità sui motori di ricerca. Si tratta di partecipare a un sistema di offerte pubblicitarie per garantire che il vostro sito web appaia in cima alla prima pagina dei risultati di ricerca per le parole chiave desiderate. I formati degli annunci sono sempre più diversificati per aumentare le prestazioni delle campagne di acquisizione a pagamento (e i ricavi dei motori di ricerca). Google consente di fare offerte su annunci classici con link commerciali, ma anche su “Product Listing Ads” (Google Shopping) per mettere in evidenza i prodotti. La maggior parte dei motori di ricerca offre un servizio di gestione delle campagne molto avanzato, in cui è possibile iscriversi per impostare un budget pay per click (PPC, appunto) e fare offerte su parole chiave strategiche.

I vantaggi del PPC

Aumentare immediatamente il traffico

Il PPC è matematica: più si investe, più traffico si ottiene. In effetti, si acquista un posto nei primi risultati di ricerca. Quindi, a differenza della SEO, non dovete aspettare che l’intelligenza artificiale analizzi il vostro sito web, lo confrontino con quello dei vostri concorrenti e vi facciano salire gradualmente nelle pagine dei risultati. La SEO consente di evitare le insidie della scarsa volatilità dei risultati organici. Non è raro che i link sponsorizzati appaiano solo pochi minuti dopo il lancio della campagna! Allo stesso modo, se correggete o migliorate la vostra campagna, i benefici sono immediati.

Ottenere risultati rapidi e misurabili

Quando si imposta una campagna di ottimizzazione per i motori di ricerca, si definisce il budget che si vuole spendere: il budget complessivo da spendere per tutta la campagna e il costo massimo che si è disposti a pagare per un lead o un click. Nessuna brutta sorpresa! Anche in questo caso, a differenza della SEO, il PPC misura molto precisamente il ritorno sull’investimento. Le statistiche delle vostre campagne vi permettono di misurare il vostro ROI molto facilmente. L’aspetto negativo è che il PPC richiede competenze specifiche per massimizzare il ROI delle campagne (ottimizzazione degli annunci, definizione delle landing page, parole chiave mirate, ecc.)

Indirizzare le campagne in modo più preciso

Se avete impostato correttamente le vostre campagne PPC, gli utenti di Internet che cliccano sul vostro link sponsorizzato saranno inevitabilmente interessati al vostro prodotto o servizio. Quando impostate la vostra campagna Ads, lasciate da parte tutte le parole chiave troppo ampie o generiche che potrebbero esaurire inutilmente il vostro budget a favore di parole chiave ad alto potenziale. Per questo è importante dedicare il tempo necessario a definire il target migliore, perché i click possono essere molto costosi! Tanto vale pagare per attirare utenti altamente qualificati e interessati!

Eseguire un numero infinito di test

Con la SEA, si capisce subito cosa funziona e cosa no. In pochi giorni, potrete ottenere risultati affidabili e precisi con cui regolare le vostre offerte. Si tratta quindi di uno strumento molto rassicurante quando si inizia a navigare sul web, a patto ovviamente di farsi consigliare da un esperto di annunci.

SEO o PPC?

Qual è la strategia migliore per voi? Dipende dalla vostra azienda e dai vostri obiettivi. Se siete alla ricerca di una strategia a lungo termine che vi aiuti a ottenere una crescita sostenibile, la SEO è probabilmente l’opzione migliore. Ma se avete bisogno di generare traffico rapidamente e di misurare facilmente i risultati, il PPC è una scelta ragionevole.

Quando concentrarsi sulla SEO?

  • Acquisire traffico SEO a lungo termine
  • Ridurre il budget di acquisizione
  • Ottenere backlink dalla concorrenza
  • Raggiungere un pubblico più ampio
  • Beneficiare di altre leve di web marketing

Quando è opportuno concentrarsi sulla SEA?

  • Seguire un picco stagionale
  • Ottenere risultati immediati
  • Controllo del budget
  • Testate un’offerta o una pagina di destinazione
  • Raggiungere un target molto specifico

SEO e SEA: opposti o complementari?

Per mancanza di conoscenza o per faziosità, si tende a contrapporre SEO e PPC. Tuttavia, le agenzie SEO più esperte sanno che spesso gli approcci sono complementari e le sinergie sono possibili. La scelta tra SEO e PPC dipende quindi dalla vostra situazione, dalle parole chiave, dal progetto web in questione e dai vostri obiettivi. Alcuni preferiscono la SEO per limitare i costi di acquisizione e ottenere uno status privilegiato a lungo termine, da un progetto all’altro. Altri preferiscono ottenere più rapidamente il posizionamento su Google con meno sforzo e un migliore targeting attraverso la SEO. In base alle vostre esigenze, al vostro budget e alle vostre aspettative, le agenzie SEO possono guidarvi verso le migliori leve di acquisizione del traffico. Tuttavia, spesso è giusto trattare SEO e PPCcome canali di acquisizione complementari. Con una strategia ibrida, potete soddisfare rapidamente le vostre esigenze di traffico e conversione, facendo un uso intelligente delle risorse. In ogni caso, raggiungere la prima pagina di Google è essenziale per ottenere traffico: in media le prime 3 posizioni rappresentano il 60% dei clic sui motori di ricerca. Per i nuovi siti web, ad esempio, è importante cercare il traffico attraverso l’ottimizzazione dei motori di ricerca per mesi prima che il SEO dia i suoi frutti. Questo può richiedere più di un anno. Ad esempio, la prima vendita su un sito di e-commerce legato alla SEO può avvenire sei mesi dopo il lancio del sito. Chi può fare a meno delle entrate finché la SEO viene premiata? Nessuno può! Pensate quindi a PPC e SEO per raggiungere i vostri obiettivi.

I vantaggi della combinazione di SEO e SEA sono i seguenti:

  • Testate le vostre parole chiave (tasso di conversione…) attraverso la vostra campagna PPC e poi integratele nella vostra strategia SEO.
  • Combinare i clic sui link a pagamento e organici per aumentare il traffico complessivo
  • Privilegiare le parole chiave PPC costose nella strategia SEO per contenere i costi
  • Testate nuove pagine, contenuti e landing page con PPC prima di integrarle nella vostra strategia SEO.
  • Occupare l’intera SERP e ottenere maggiore visibilità con risultati organici e a pagamento
  • Semplificare il processo di acquisto fornendo siti e canali di acquisizione personalizzati

Come si può vedere, una strategia combinata di SEO e PPCè ancora l’approccio più interessante ed efficace per migliorare i risultati a breve e lungo termine. Ogni progetto è diverso e per ottenere le migliori prestazioni è necessaria una strategia specifica. Non siete sicuri che la SEO sia adatta a voi? Non sapete come gestire il vostro budget per l’acquisizione del traffico? Vieni a condividere il tuo progetto con un consulente SEO di Ranking Road Italia!