Cerca
Close this search box.

Digitario

Redirect 301

redirect 301 cosa sono questi reindirizzamenti
Indice

I redirect 301 sono uno strumento cruciale nell’arsenale di qualsiasi SEO e webmaster. I redirect 301 sono in grado di indirizzare il traffico web da una pagina all’altra in modo efficiente e permanente, e comprendere come utilizzarli correttamente è fondamentale per ottimizzare la visibilità online. In questo articolo, esploreremo a fondo cos’è un redirect 301, come funziona, e come impostarlo correttamente.

Cos’è un Redirect 301?

Un redirect 301 è un tipo di reindirizzamento delle pagine web che comunica ai motori di ricerca e ai browser che una pagina è stata spostata permanentemente da una posizione all’altra. Questo reindirizzamento instrada gli utenti e i motori di ricerca automaticamente verso la nuova posizione, garantendo che il valore SEO accumulato dalla pagina originale venga trasferito alla nuova pagina di destinazione.

Lo status code 301

Nel contesto del protocollo HTTP (Hypertext Transfer Protocol), uno “status code” o “codice di stato” è una risposta numerica che un server web restituisce a un browser o a un altro client web per comunicare lo stato di una richiesta effettuata. Gli status code sono divisi in diverse categorie, ognuna delle quali rappresenta uno specifico tipo di risposta del server.

Il redirect 301 è uno status code che indica che la risorsa richiesta è stata spostata a un altro indirizzo. I redirect 301 svolgono un ruolo critico nell’ottimizzazione delle pagine web. Quando un browser o un motore di ricerca incontra una pagina con un redirect 301, comprende che la pagina è stata spostata in modo permanente. Questo reindirizzamento garantisce che i visitatori vengano automaticamente indirizzati alla nuova pagina di destinazione, evitando errori 404 e fornendo una migliore esperienza utente.

Inoltre, i motori di ricerca come Google rilevano il redirect 301 e aggiornano l’indicizzazione, trasferendo l’autorità e il valore SEO dalla pagina originale alla nuova. Questo aiuta a mantenere il posizionamento nei risultati di ricerca, preservando il traffico e l’autorità acquisiti dalla pagina precedente.

Quando Utilizzare un Redirect 301

Migrazione del Sito Web

Un caso comune in cui è necessario utilizzare un redirect 301 è durante la migrazione SEO di un sito web. Quando si cambia la struttura del sito, si spostano o si rinominano le pagine, è essenziale utilizzare i redirect 301 per garantire che i visitatori e i motori di ricerca siano reindirizzati alle nuove pagine. Questo aiuta a mantenere la coerenza del sito e a preservare il valore SEO accumulato nel corso del tempo.

Rimozione di Pagine Obsolete

Quando si decide di rimuovere una pagina dal sito web, è una pratica consigliata utilizzare un redirect 301. Invece di lasciare che gli utenti si scontrino con un errore 404, è possibile indirizzarli in modo appropriato verso una pagina pertinente o la home page. Questo migliora l’esperienza dell’utente e può ridurre il tasso di rimbalzo.

Consolidamento di Contenuti

Se si dispone di più pagine con contenuti simili o duplicati, è possibile consolidarli in una pagina principale e utilizzare un redirect 301 dalle pagine duplicate a quella principale. Questo concentra l’autorità SEO e previene la concorrenza interna tra le pagine.

Reindirizzamento http a https

Se hai implementato di recente il protocollo https sul tuo sito, i redirect 301 servono per indirizzare gli utenti dalla vecchia versione http a quella https.

Come Impostare un Redirect 301

Passi per Impostare un Redirect 301

  1. Identificare la Pagina di Destinazione: Prima di tutto, è necessario determinare quale sarà la nuova posizione della pagina. Assicurarsi che la nuova pagina sia ottimizzata per le stesse parole chiave della pagina originale.
  2. Creare il Codice di Reindirizzamento: Per creare un redirect 301, è possibile utilizzare il file .htaccess se si utilizza un server Apache, o il file web.config se si utilizza IIS. Il codice per un redirect 301 è il seguente:
    
    
    Redirect 301 /vecchia.html http://www.sito-web.com/nuova-pagina.html
    

  3. Testare il Redirect: Prima di implementare il redirect definitivo, è importante testarlo per assicurarsi che funzioni correttamente e che gli utenti vengano indirizzati alla nuova pagina.
  4. Aggiornare Sitemap e il file robots.txt: Aggiornare il sitemap del sito web e il file robots.txt per riflettere i cambiamenti. In questo modo, i motori di ricerca saranno informati sulle nuove posizioni delle pagine.
  5. Monitorare l’Andamento: Dopo aver impostato il redirect, è importante monitorare costantemente l’andamento del traffico web e verificare che tutto funzioni come previsto.

Impostare il redirect 301 con il file .htacces

Per impostare un redirect 301 con il file .htaccess è necessario attivare il modulo RewriteEngine. Ecco come farlo:

  1. Attivare il Modulo RewriteEngine: Aprire il file .htaccess nel root del tuo server web e assicurati che il modulo RewriteEngine sia attivato. Se non è già attivo, aggiungi questa linea all’inizio del tuo file .htaccess:
  2. Identificare la Pagina di Destinazione: Successivamente, determina quale sarà la nuova posizione della pagina. Assicurati che la nuova pagina sia ottimizzata per le stesse parole chiave della pagina originale.
  3. Creare il Codice di Reindirizzamento: Ora puoi creare il reindirizzamento 301 utilizzando la seguente sintassi nel tuo file .htaccess:

    RewriteRule ^vecchia-pagina\.html$ http://www.sito-web.com/nuova-pagina.html [R=301,L]

    1. ^vecchia-pagina\.html$ rappresenta il percorso della vecchia pagina.
    2. http://www.sito-web.com/nuova-pagina.html è l’URL della nuova pagina.
    3. [R=301,L] indica che si tratta di un reindirizzamento permanente (301) e che l’elaborazione delle regole di riscrittura dovrebbe terminare con questa regola.