Cerca
Close this search box.

Digitario

Google Rankbrain

cos'è google rankbrain
Indice

Google RankBrain rappresenta una svolta rivoluzionaria nell’ambito della SEO e nella comprensione dell’algoritmo di Google. Questo componente chiave dell’algoritmo principale dha introdotto il machine learning come una delle sue principali caratteristiche. In questo articolo, immergiamoci nei dettagli tecnici di cosa sia RankBrain, come funziona e quali implicazioni ha per gli specialisti SEO.

La data di lancio di RankBrain è il 26 ottobre 2015, quando Google ha annunciato ufficialmente l’introduzione di questa componente nell’algoritmo. Prima di RankBrain, l’algoritmo principale di Google si basava principalmente su segnali tradizionali come la qualità del contenuto e il profilo backlink per valutare la rilevanza dei risultati di ricerca. Con l’avvento di RankBrain, l’apprendimento automatico è diventato una componente centrale, permettendo al motore di ricerca di comprender meglio il search intent di una query.

Come funziona RankBrain

Per comprendere l’importanza di RankBrain in modo tecnico, consideriamo l’operatività di Google quando deve interpretare una query di ricerca. Immaginiamo di ricevere una query come “posizione delle Olimpiadi”. Qual è l’intenzione dietro questa richiesta? Il sistema deve determinare se l’utente è interessato alle Olimpiadi estive o invernali, a eventi passati o futuri, oppure cerca indicazioni per raggiungere un luogo specifico in occasione delle cerimonie di apertura. O potrebbe persino cercare informazioni storiche sulle Olimpiadi nell’antica Grecia.

Prima di RankBrain, la risposta a questa query sarebbe stata in gran parte basata su segnali come la qualità del contenuto o il profilo dei link. Ma con RankBrain, la chiave è comprendere l’intenzione specifica della ricerca dell’utente, e questo è stato reso possibile grazie al machine learning.

Il Processo di Apprendimento Automatico di RankBrain

Ciò che distingue RankBrain è il suo processo di apprendimento automatico. Google “addestra” RankBrain fornendogli dati provenienti da diverse fonti. Una volta alimentato con questi dati, l’algoritmo inizia a calcolare e addestrarsi, adattando i risultati in base a una vasta gamma di segnali. Questo processo è cruciale per fornire risposte sempre più precise alle query degli utenti.

RankBrain è in continua evoluzione

RankBrain rappresenta una novità in continua evoluzione nell’interpretazione delle intenzioni di ricerca. Google è costantemente impegnato a perfezionare questo algoritmo attraverso l’apprendimento automatico, cercando di fornire risultati sempre più pertinenti. Tuttavia, il percorso verso la perfezione è costellato di sfide tecniche.

Per fare qualche esempio, la risposta a una query come “posizione delle Olimpiadi” può variare in base al luogo e al momento della ricerca. Questo dimostra che RankBrain è un sistema in costante evoluzione, che cerca di adattarsi alle fluttuazioni nella domanda degli utenti.

In che modo RankBrain ha cambiato il modo in cui facciamo SEO

La risposta a questa domanda è strettamente connessa al livello di competenza tecnica in SEO. Tuttavia, è essenziale comprendere che RankBrain ha portato cambiamenti significativi nel modo in cui concepiamo e applichiamo l’ottimizzazione per i motori di ricerca da una prospettiva tecnica.

Segnali di Ranking Diversi per Diverse Query

Prima di RankBrain, gli specialisti SEO tendevano a valutare l’ottimizzazione delle pagine web basandosi su segnali tradizionali come la diversità dei link, la rilevanza del contenuto e la corrispondenza delle parole chiave. Con RankBrain, è diventato essenziale comprendere che segnali diversi si applicano a diverse query. Non esiste una formula universale per il ranking, ma piuttosto la necessità di adattarsi alle specifiche esigenze dei cercatori.

Reputazione del Sito Web

Un altro aspetto importante è la costruzione della reputazione del tuo sito web. RankBrain considera il tuo marchio come una risorsa affidabile per soddisfare esigenze specifiche. Questo significa che dovresti focalizzarti su creare un’immagine di affidabilità e coerenza per il tuo sito, fornendo contenuti tecnici rilevanti e di alta qualità.

Non vale più l’equazione Una Parola Chiave, Una Pagina

L’epoca delle singole pagine ottimizzate per parole chiave è ormai passata. RankBrain di Google pone l’accento sulla creazione di contenuti di alta qualità. Questo aggiornamento algoritmico rappresenta una pietra miliare nell’evoluzione degli algoritmi di ricerca, con il machine learning al centro della scena. L’ottimizzazione per i motori di ricerca deve adattarsi a questa nuova realtà, comprendendo le intenzioni degli utenti e costruendo una solida reputazione tecnica per il tuo sito web. Poiché RankBrain continua a evolversi, gli specialisti SEO devono essere pronti a tenere il passo e adattare le proprie strategie di conseguenza.