Cerca
Close this search box.

Digitario

Errore 404

errore 404 pagina non trovota cos'è e come risolvere Ranking Road Italia
Indice

Cos’è un errore 404?

Un errore 404 è un tipo di errore HTTP che indica che la pagina richiesta non è stata trovata dal server perché questa pagina non esiste o non esiste più. Una pagina 404 è spesso accompagnata da uno dei seguenti avvisi: “Errore 404”, “404 non trovato”, “L’URL richiesto non è stato trovato sul server.”, “Errore HTTP 404”, “Errore 404: pagina non trovata “…

Come vengono visualizzati gli errori 404?

Gli errori 404 rimangono relativamente comuni perché compaiono in una moltitudine di azioni nella gestione del sito. La maggior parte delle volte gli errori 404 sono dovuti a eliminazioni o modifiche di URL e queste pagine non sono state reindirizzate con un reindirizzamento 301 . È quindi importante quando si modifica una pagina prestare attenzione che la pagina dia accesso a una pagina esistente, specialmente durante la migrazione SEO di un sito web. Infatti, anche se è stato modificato solo il contenuto, è possibile che gli URL siano stati modificati, quindi è necessario impostare i reindirizzamenti per ridurre la comparsa di questi errori. Un’altra causa potrebbe essere l’errata configurazione degli URL da parte del tuo CSM che può portare alla creazione di URL errati, creando così errori 404.

Qual è l’impatto di un errore 404 sulla tua referenziazione SEO?

I siti e gli esperti della Ricerca Google rispondono regolarmente a questa domanda.

In generale, gli errori 404 non influiscono sulle prestazioni del tuo sito e puoi tranquillamente ignorarli se sei sicuro che gli URL non dovrebbero esistere sul tuo sito. È importante assicurarsi che questi e altri URL non validi restituiscano un codice di risposta HTTP 404 appropriato e non vengano bloccati dal file robots.txt del sito.” Guida alla console di ricerca

Gli errori 404 non hanno un impatto diretto sulla SEO, ma piuttosto sul UX (User Experience). Tuttavia, quest’ultimo è un segnale che tende ad acquisire importanza nel posizionamento di un sito. Per spiegare l’impatto negativo di un errore 404 sulla SEO, possiamo citare 3 meccanismi che spiegano perché gli errori 404 sono dannosi.

  • Un errore 404 non consente ai crawler di valutare la pertinenza e la qualità della pagina non trovata. Pertanto, Google e altri motori di ricerca non promuovono, indicizzano o de-indicizzano la pagina per smettere di incoraggiare gli utenti di Internet a visitarla. Quindi è un’occasione persa.
  • I backlink che puntano a questo URL apportano valore a questa pagina. Se ora puntano a un errore 404, senza un reindirizzamento, potrebbero non essere più considerati. Con un reindirizzamento, la potenza di quei link in entrata può essere trasmessa alla pagina di destinazione finale.
  • Gli errori 404 rendono più difficile la navigazione e la scansione per i web crawler. Il tuo sito sarà penalizzato perché le pagine sono meno visibili.

Come trovo gli errori 404 sul mio sito web?

Potresti trovare errori 404 sul tuo sito web utilizzando vari strumenti.

Trova gli errori 404 con Search Console

Troverai un elenco di tutte le 404 pagine accedendo al tuo account Google Search Console . Il percorso per accedere agli errori 404 è: Indice > Indicizzazione pagine > Non trovato (404). Verrà visualizzato un elenco di tutti gli URL che generano un errore 404. Questa tecnica funziona per gli errori già rilevati dai crawler di Google.

Trova gli errori 404 con i plugin

Se usi un CSM popolare come WordPress, alcuni editori forniscono plugin per la ricerca di collegamenti interrotti. Broken Link Checker in WordPress monitora e testa tutti i collegamenti interni ed esterni sul tuo sito per i collegamenti interrotti. Ti aiuta a correggere i collegamenti errati per migliorare SEO e UX USER EXesperienza utente .

Trova gli errori 404 con Screaming Frog

Screaming Frog o altri crawler di siti tracciano e testano tutti gli URL in un nome di dominio e identificano chiaramente tutti gli errori. Sarai anche in grado di scoprire da dove provengono questi errori.

Come correggere un errore 404?

Hai identificato errori 404 potenzialmente dannosi per il tuo sito, il tuo SEO o gli utenti di Internet. Dovrebbero essere corretti impostando reindirizzamenti pertinenti e ottimizzati per garantire il corretto funzionamento del tuo sito.

Imposta un reindirizzamento 301

Il gestore di reindirizzamento più comune per WordPress è Redirection. Ti consente di gestire rapidamente i reindirizzamenti 301 (il codice di stato 301 indica che una pagina è stata spostata in modo permanente in una nuova posizione), registrare gli errori 404 e ripulire i tuoi dettagli. Ciò contribuirà a ridurre gli errori e migliorare la valutazione del sito. Il reindirizzamento può essere utilizzato su pagine con pochi reindirizzamenti fino a siti con migliaia di reindirizzamenti.

  • Al termine dell’installazione e della configurazione, concedi al plug-in il tempo di analizzare e trovare tutti i collegamenti interrotti.
  • Quindi vai su Strumenti> Reindirizzamento. Questo ti porterà alla dashboard del plugin.
  • Da lì, fai clic su “404” nella barra in alto.
  • Una volta ottenuti tutti i collegamenti interrotti, reindirizzali all’URL desiderato tramite Rediect

  • Aggiungi semplicemente il collegamento interrotto in “URL di origine” e l’URL desiderato in “Link di destinazione” e fai clic sul pulsante “Aggiungi reindirizzamento”.
  • E proprio così, tutti i tuoi collegamenti interrotti verranno ora reindirizzati all’URL di destinazione.

Questo potrebbe richiedere del tempo a seconda delle dimensioni del tuo sito web ma andrà a vantaggio dei tuoi lettori e, soprattutto, del motore di ricerca a lungo termine.

Ottimizza la tua pagina di errore 404

Gli errori 404 possono essere frustranti per gli utenti, motivo per cui lo scopo principale di una pagina 404 è trasformare la potenziale esperienza negativa dell’utente di fronte a un errore in positiva.

La chiave di ciò sono i collegamenti. I collegamenti sulle pagine 404 sono così importanti perché allontanano gli utenti dalla pagina di errore. Invece di chiudere la finestra o lasciare il tuo sito, l’utente può trovare risorse utili e potenzialmente rilevanti su un’altra pagina. Ecco alcuni esempi di link da aggiungere alle tue pagine 404:

  • La tua home page, ovviamente
  • Alcune delle tue pagine di blog il più popolare
  • Le pagine dei prodotti o delle categorie più popolari o utili
  • Un modo per gli utenti di segnalare un collegamento non funzionante o una pagina/modulo di contatto
  • Una mappa del sito HTML

Puoi anche aiutare i tuoi utenti aggiungendo una barra di ricerca del sito alla tua pagina 404 in modo che possano trovare ciò che stanno cercando direttamente da quella pagina.

Gli errori 404 e la pagina 404 predefinita del tuo server sono generalmente brutti, senza marchio e non forniscono informazioni oltre a un messaggio generico “si è verificato un errore”. In quanto tali, possono ridurre le prestazioni di marketing complessive del tuo sito web . Crea una pagina 404 personalizzata con link utili e forse una barra di ricerca

  • Ridurre il bounce rating – tasso di rimbalzo e mantieni gli utenti sul tuo sito web
  • Mantieni le persone coinvolte con il tuo sito e procedi nel processo di vendita
  • Lasciali con una buona sensazione dopo una risoluzione positiva del loro problema 404
  • Mantieni un marchio coerente sul tuo sito
  • Attira l’attenzione esterna sul tuo marchio se fai un lavoro abbastanza buono.